ATTENZIONE ALLA MOBILITÀ PARI A ZERO: LA DENUNCIA DELL’ANMIC-BARI.

    lunedì 11 Novembre 2019


    ATTENZIONE ALLA MOBILITÀ PARI A ZERO: LA DENUNCIA DELL’ANMIC-BARI.

    Marciapiedi ad ostacoli anche nel quartiere Japigia di Bari,  sotto la lente d’ingrandimento la trafficata via Caldarola: marciapiedi di dimensioni ridotte la cui percorribilità viene ostacolata, se non resa impossibile, dalla presenza di segnaletica stradale, pali e lampioni, oltre che da  vegetazione infestante e pavimentazione sconnessa.

    Ancora una volta sono i volontari dell’ ANMIC di Bari (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili), l’associazione di tutela e rappresentanza delle persone con disabilità, per il progetto di denuncia delle barriere architettoniche, SCATTA LA BARRIERA a farsi portavoce del disagio dei cittadini. 

    Dalle foto si evince, infatti, che il pedone non può camminare agevolmente in questa strada ed in alcuni punti è costretto a transitare nello spazio destinato agli autoveicoli. La fruizione del marciapiede, in questo caso, è negata ad alcuni soggetti come chi si sposta in sedia a rotelle o ad una mamma con il passeggino, ad esempio.

     

    Tutti i cittadini sono invitati a contattarci per inviare segnalazioni al seguente indirizzo mail info@anmicbari.it  o sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/Scatta-La-Barriera-ANMIC-Bari-916810491860897/

    Web Made in Italy