NUOVE ACCUSE PER LE MAESTRE ARRESTATE

    giovedì 26 Maggio 2016


    NUOVE ACCUSE PER LE MAESTRE ARRESTATE

    Violenza fisica su tre alunni e psicologica su altri 13, tutti facenti parte di una stessa classe: è l'accusa che la Procura di Bari contesta alle due maestre di un asilo di Bari-Santo Spirito agli arresti domiciliari dal 12 maggio scorso con l'accusa di maltrattamenti su bambini tra due anni e mezzo e tre anni e mezzo. Dopo l'arresto i carabinieri, coordinati dal pm Simona Filoni, hanno iniziato una intensa attività di ascolto di persone informate sui fatti, a partire dal personale scolastico fino ai genitori dei piccoli alunni. I genitori, stando a quanto si apprende da fonti vicine agli ambienti giudiziari, starebbero confermando - sulla base di quanto riferito dai propri figli - l'ipotesi della magistratura sulle violenze fisiche e psicologiche. La Procura - che ha registrato con telecamere nascoste le violenze subite dai piccoli - ha quindi disposto, come accertamento irripetibile, l'ascolto protetto di tutti i 16 bambini della classe che avverrà nelle prossime settimane con il supporto di psicologi.

    Web Made in Italy